logo

spacer il Centro
spacer dove siamo
spacer carta dei servizi
spacer l'attenzione al paziente
spacer la riabilitazione
spacer sezione disabili
spacer elenco medici
spacer elenco terapisti
spacer news ed eventi
spacer traumi frequenti
spacer testimonianze
spacer contatto
spacer links

 

Direttore Sanitario
Dott. Marco Esposito

sede operativa
P.le Renzo Pasolini, 3
c/o 105 Stadium
47900 Rimini
tel. 0541 394806 - fax 0541 396441

sede legale
via Di Duccio, 8/B - 47900 Rimini

C.F./P.IVA 03312280401
Reg. Imprese Rimini R.E.A. 287240
Cap. Sociale € 99.000 i.v.
Autorizzazione n. 164468/03
Aut. Pubbl. n. 171837/03

info@centrosaulle.it

/ la riabilitazione

Considerazioni

Farsi male è facile e veloce - Guarire è meno facile e molto meno veloce.

Il ritorno alla completa funzionalità dipende

  • per il 50% dall'abilità del chirurgo
  • per il 25% dall'abilità del terapista
  • per il rimanente 25% dalla voglia di guarire del paziente

L'iter riabilitativo può essere caratterizzato da periodi di temporaneo regresso, con conseguenti fasi di depressione e sconforto. Interrompere il programma può essere oltremodo controproducente: parlane con il tuo terapista!

Le prime sedute sono le più impegnative ed il dolore può anche aumentare.

animazione macchina spallaLa fase post-operatoria prevede anche dei tempi biologici (cicatrizzazioni - riassorbimento di ematomi e tumefazioni - aderenze post chirurgiche) che sono soggettivi e vanno assolutamente rispettati.

La terapia, anche se il trauma o l'intervento sono identici, può non avere la stessa durata e lo stesso protocollo di lavoro.


La riabilitazione deve essere altamente individualizzata.

La frequenza consigliata delle sedute di riabilitazione è fondamentale per una veloce ripresa della normale vita di relazione (camminare - fare le scale - mangiare - lavarsi - pettinarsi - guidare la macchina).

macchina per le ginocchiaI maggiori progressi di chi ha subìto lo stesso intervento non devono abbattere. Durante la riabilitazione si deve essere in competizione soltanto con sé stessi.

La durata della riabilitazione è strettamente soggettiva e non dipende solo dalla gravità del danno e dal tipo di intervento chirurgico.